Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva

inertizzazione protesiRischi per la salute dalle protesi dentali anche se chi lo fa è a conoscenza degli effetti collaterali abbastanza importanti
Nel dentale la consapevolezza è ipocrisia, nonostante il momento e la grande sofferenza di tantissime patologie dipendenti da nano tecnologie di ionizzazioni di metalli si continua a proseguire come niente fosse, tutto per far soldi alle spalle dell'ignaro consumatore....

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La Sanità contro la salute del consumatore. L'intervista del responsabile della salute Dott.ssa Marcella Marletta riguardo la tossicità delle leghe al cromo-cobalto per dispositivi protesici in ambito ortopedico fa suonare il campanello d'allarme anche in campo odontoprotesico. (www.odontotecnicanaturale.it)

Dopo la diffusione della notizia da parte di TG1 RAI e STRISCIA LA NOTIZIA per non creare allarme totale in tutti gli ambiti sanitari e produttivi, la dott.ssa Marletta mette sotto accusa solo le due aziende, quella americana e quella francese.

Il problema è molto più grande di quel che sembra, in quanto qualsiasi tipo di produzione sia a livello industriale che artigianale fonte di tossicità è responsabile di effetti collaterali, in quanto è il materiale stesso un materiale ad essere non idoneo alla produzione di qualsiasi strumento o dispositivo progettato per il contatto e l’invasività prolungata con un sistema fisiologico biologico regolato da un Ph acido.

Come in ambito ortopedico, così anche nel dentale e in tutti gli ambiti sanitari, dopo tantissime sofferenze, tantissime patologie, tantissimi morti e tanti esposti riguardo la tossicità del cromo-cobalto e del titanio, il responsabile della salute della sanità la D.tt.ssa Marcella Marletta al TG1 RAI e a Striscia la Notizia ha dichiarato che il cromo-cobalto è tossico per l'uomo.

http://www.soldionline.it/notizie/mercati-esteri/focus-sulzer-sulzer-medica

-in-calo-dopo-annuncio-su-costi-ritiro-protesi

http://www.newnotizie.it/2012/01/striscia-la-notizia-attenzione
-alle-protesi-danca-correte-dal-vostro-medico/

http://notizie.tiscali.it/regioni/abruzzo/feeds/11/04/27/t
_01_01_2011-04-27_127633120.html?abruzzo

Nel febbraio 2011, l'allarme cromo-cobalto era lanciato a proposito della rubinetteria made in China.

"La Guardia di Finanza di Padova ha portato a termine il sequestro di 38mila tra rubinetti, soffioni per doccia e potenzialmente tossici e cancerogeni, stoccati in due magazzini nel padovano - Italy, Padova, Feb. -2011

La merce made in China, tutta contraffatta e proveniente dallo stesso paese asiatico, è stata analizzata dal Dipartimento di medicina ambientale e sanità pubblica dell'università di Padova, rivelando valori di piombo, cromo e nichel ben superiori alle soglie tollerate dalla legge, gravemente tossici per l'uomo.

SECONDO LE PERIZIE I SOFFIONI REAGIVANO A CONTATTO CON L'ACQUA.

Anche l'ulteriore perizia, eseguita dagli esperti del dipartimento di processi chimici dell'ingegneria dello stesso ateneo, ha certificato che i campioni esaminati, realizzati con criteri non rispondenti alle norme tecniche riconosciute a livello nazionale ed internazionale, reagissero al contatto con l'acqua potabile con modalità altamente pericolose, nel lungo periodo, per la salute umana. Nei medesimi capannoni sono stati inoltre trovati e sequestrati altri 50mila prodotti e utensili privi o recanti il marchio ce falso nonchè 3700 metri di cavo elettrico sprovvisto di certificazione di sicurezza. L'imprenditore cinese, titolare di entrambi i depositi e peraltro evasore totale, è stato denunciato all'autorità giudiziaria in quanto responsabile dei reati di contraffazione e adulterazione di acque o sostanze alimentari e delitti contro la salute pubblica, con una pena che oscilla tra i 3 e i 10 anni di reclusione."

Fonte http://www.tg1.rai.it/dl/tg1/2010/articoli/ContentItem-ba7abdb1-12e9-4c4d-9b6d-6d22ad30c3eb.html

Ma siamo sicuri che ad essere tossici siano solo i prodotti cinesi?

E che dire di tutte le protesi che gli odontoiatri si fanno produrre in Asia a €. 20 a base di cromo-cobalto e ceramica e poi la rivendono al Paziente Consumatore!