Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Il prezzo del piercing

In ogni epoca sembra che i teenager abbiano l'esigenza di esprimere la loro ribellione e il loro atteggiamento anti-establishment. A volte lo fanno con i vestiti che indossano, altre volte con il colore di cui si tingono i capelli, e più di recente per mezzo della 'body art' come per esempio tatuaggi e piercing. Quest'ultima moda solleva questioni sociali, mediche e dentali, fra cui ultimi i possibili danni e traumi ai sensibili tessuti orali. Un recente articolo apparso su una rivista ha evidenziato alcuni di questi problemi, specialmente in relazione al piercing sulla lingua e gli 'anelli labiali'. 

Gli autori presentano il caso di un giovane sedicenne che portava un anello labiale leggermente decentrato, a circa 10mm dal bordo roseo del labbro inferiore e, all'interno della bocca, un barbell nella ligua. Non sorprende che la combinazione di questi due dispositivi stesse provocando una recessione gengivale sia dalla parte labiale che da quella buccale dei due incisivi mandibolari centrali (denti 31 e 41 ). 

Placca dentaria, sanguinamento all'esplorazione e infiammazione erano presenti intorno ad entrambi i denti interessati, ma il paziente non si era lamentato di alcun tipo di dolore o di disagio. Informato del danno traumatico che ne conseguiva per la sua cavità orale, e consigliato di rimuovere i dispositivi, il paziente ha rifiutato di farlo, come succede spesso in circostanze di questo tipo. Sollevando questioni etiche di consenso al trattamento ritenuto opportuno nell'interesse del paziente, i piercing comportano anche questioni come le procedure di controllo contro la diffusione delle infezioni impiegate da chi pratica il piercing, nonché altre questioni di salute generale. Cosa deve fare quindi un medico quando si trova di fronte ad una situazione di questo tipo? L'unico trattamento possibile è annotare accuratamente i reperti clinici, il consiglio dato al paziente e la sua decisione, e controllare la situazione nelle visite successive. Visto il continuo aumento della pratica della body art, è inevitabile che le conseguenze a lungo termine di questa pratica si vedano presto in molti studi dentistici.

 

Bibliografia

1. Dilbart S, et al. Oral piercing and gingival recession ; A review of the literature and a case report. Quintessence

int 2002 33: 110-112

 

Fonte: Edentora

 

agesta1