TTSVGEL.it

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

When facing problems, Dentists deal with oral cavity pathologies, often depending on incorrect prostheses, and therefore due either to a wrong design or to materials used. Very often, the following periodontal and paraprosthetic diseases are encountered: margin phlogosis, epithelial junction detachment, grove deepening with onset of pockets and bone retraction, as wel as light tattoing due to the characteristics of the metal used. Researches performed to find out the Actiology of these lesion, have led us to consider the importance of the metallic ions released by prosthetic devices constructed using precious alloy, which present oxides in their structure deriving from the traditional working processes. in the light of these probelms and with the support of scientific researches in this field, a new product has been devised: if used by following a special protocol during the working processes of prosthetic devices made of precious alloys, it will eliminate the presence of those oxides responsible for ion releasing. .

Oxides are the condition for the onset of corrosion processes, since they release potentially toxic ions and induce electrogalvanic phenomena responsible for electro- corrosion.

This preliminary remark helps to understand how the presence of oxides, both on the metallic surface of the alloys and also inside them, is responsible for creating micro- fissures in the crystalline reticulum, where corrosion processes can start, even in depth; in this case, the alloy becomes a micro-porous support that can facilitare the formation of bacterial plaque. which is responsible for the reduction of pH values, thus favouring the corrosion processes through the oxides found in the metal.

Il treatment by TTSV.GEL (Thermal Treatment under Vitreous Layer) improves the metallographic features of the alloys used, since it increases their resistance to chemical corrosion and electro-corrosion, eliminates electrogalvanism, increses compactness of the crystalline reticulum, improves the superficial polishing degree, and therecfore results in a dramatic reduction of plaque formation.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Scaricate l'applicazione sul vostro smartphone per essere sempre aggiornati sulle problematiche da intossicazioni da materiali tossici e metalli pesanti "Malati di Metalli.

 
 
 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Bibliografia

 

NUOVO TRATTAMENTO TERMICO DELLE LEGHE PREZIOSE E
PALLADIATE

  di Rosario Muto
RASSEGNA ODONTOTECNICA 3 EDIZIONI SNO- CNA – ANNO XLIV – MAGGIO/GIUGNO 1997
 

Ossidi e leghe preziose: problematiche correlate.
Valutazione di un sistema per la loro eliminazione.

  NOBIL BIORICERCHE
Rapporto sulle analisi eseguite per la valutazione di campioni di leghe trattate e non con TTSV-Gel
La corrosione si manifesta mediante corrente elettrica (causata dal rilascio di ioni). Quindi misurando la
corrente che passa ad una data differenza di potenziale, si può capire se e quanto il metallo si stia corrodendo. I
risultati evidenziano che la lega trattata con TTTV-Gel risulta una ottima resistenza alla corrosione.
Il risultato ottenuto riflette la maggiore “nobiltà†degli strati superficiale della lega trattata che non presentano
la copertura di ossidi della lega convenzionale.
Dr. Carlo Bosi
IL NUOVO LABORATORIO ODONTOTECNICO 5 MAGGIO 2000
 

Studio dell'aderenza tra un metallo a base nobile e una vetroceramica

  Luigi Paracchini, Rosario Muto
(Scopo del lavoro: analisi strutturale microscopica ottica a riflessione, test d'adesione e microdurezze di tipo
vickers, aderenza tra un metallo a base nobile trattato secondo protocollo mediante il TTSV.GEL)
Risultato: La valutazione strutturale, condotta attraverso la microscopia ottica a riflessione, ha permesso di
individuare l'aspetto cristallografico dell'interfaccia tra lo strato vetroso della ceramica e il metallo di base. Il
metallo di base mostra una evidente rugosità superficiale prodotta durante la fase di lavorazione e la totale
assenza di strati di ossidi, indice questo del corretto effetto del prodotto d'origine naturale TTSV.GEL, apposto
durante la fase del trattamento termico dopo la fusione.
L'analisi delle foto mette inoltre in risalto l'ottima interfaccia esistente tra la base metallica e il deposito vetroso.
I risultati ottenuti dai test di microdurezza HV hanno fornito importanti informazioni in supporto alle analisi
strutturali, oltre ad essere servito per individuare il comportamento differente lungo la sezione del campione
ceramizzato, ha contribuito nello studiare il legame all'interfaccia tra metallo di base e della ceramica.
Da due esami fotografici a 500 e 1000 ingrandimenti, scattate sulle impronte HV dell'interfaccia, si può
affermare che l'ottima adesione fa si da non permettere che nessuna crepa nacsa e si propaghi.
Ing. Luigi Paracchini
European Commission, Joint Research Centre (JRC), Institute for Health and Consumer Protection (IHCP),
ISPRA (VA)
QO Quintessenza Odontotecnica
Verona ° Anno 18 ° Maggio 5/2001
 

Protesi su impianti prechirurgica definitiva a carico immediato o differito nelle
edentulie parziali:tecnica e discussione di un caso clinico

  Alberto Rebaudi, Romeo Pascetta
QO La Quintessenza Odontotecnica
Verona ° Anno 19 ° Marzo 3/2002
 

Materiali Odontoiatrici e Sicurezza del Paziente

  Prof. Luigi Campanella
Ordinario di chimica Analitica
La Sapienza Università degli Studi di Roma
Odt. Rosario Muto
Valutazione della stabilità elettrochimica, nonché la dissociazione ionica e il loro grado di tossicità di provini
metallici a base nobile stabilizzati in modi diversi: consueto trattamento tradizionale detto ossidazione e il nuovo
sistema di sinterizzazione, stabilizzazione, mediante trattamento termico protetto sotto strato vetroso.
Conclusioni:
Il processo di inertizzazione (cinetica) attraverso l'applicazione con il TTSV (trattamento termico sotto strato
vetroso con adesione alle lega) risulta essere molto efficace non solo per la stabilità della elettrochimica statica,
ma aggiunge un valore di qualità maggiore ad un materiale con necessità di biocompatibilità nelle sue interazioni
biologiche.
NOTIZIARIO - Ordine Interregionale dei Chimici del Lazio – Umbria – Abbruzzo – Molise
Bimestrale – Anno XX – n. 4 – 6 DR Luglio Dicembre 2003
 

ESTETICA E PRECISIONE

  PROCEDURE CLINICHE E DI LABORATORIO - SECONDO VOLUME
MASSIRONI D. / PASCETTA R. / ROMEO G.
Qe INTERNATIONAL 2004
 


Eliminazione degli ossidi nei metalli preziosi
Vantaggi tecnici ed estetici

  Di Dott. Marrazzo Nadia Odontoiatra- Docente Master i livello
Medicine Naturali. Università di Roma Tor Vergata
Di Rosario Muto
Postural Research Magazine
Rivista periodica di Medicina sistemica e ricerca – Anno II – Numero 3
 

Eine optimierte Methode zur Herstellung von Galvanomodellen.

  Sgrò, Eliseo M.
Dental Labor, XLV, Heft 1/1997; 1-8.
 

Galvanoplastica in argento. Ottimizzazione del metodo.

  Sgrò, Eliseo M.
Dental Labor 1998; 5: 449-456.
 

Principles of the Metal Framework Design in Metal-Ceramic Reconstructions.

  Sgrò.
Quintessence Dental Tecnology 2002; 25: 21-52.
 

Principi costruttivi del disegno della struttura metallica nelle ricostruzioni ceramo-
metalliche.

  Sgrò.
Quintessenza Odontotecnica 2002; 19, 12: 848-877
 

Accurate Positional Impression, Accurate Positional Cast, and Antirotational
Transfer and Positioning Key in the Fabrication of Implant-Supported Prostheses

  Sgrò.
Quintessence Dental Tecnology 2005; 28: 27-48.
 

Individualizing Esthetic Treatment Outcomes: Planning and Fabrication.

  Sgrò., Mizrahi B.
Quintessence Dental Tecnology 2007; 30: 155-175.

Interdisciplinary Treatment 
Planning for Single-Tooth Restorations in the Esthetic Zone.

Simeone P., De Paoli C., De Paoli S., Leofreddi G., Sgrò.
Journal Esthetic Restoration Dentistry 19:79–89, 2007

Il Sistema Estremo® in Implantoprotesi: Aspetti tecnici che determinano efficacia, costanza e predicibilità dei risultati.

Sgrò.
Dental Dialog; anno XV 8/2008: pag.66-81.

Il risultato di un trattamento estetico individualizzato: pianificazione e
procedura di realizzazione.

Sgrò., Mizrahi B.
Quintessenza Odontotecnica 2009; 4:20-46

 

Salvatore Sgrò


L' Eccellenza Odontotecnica S.r.l.
Via Baldo degli Ubaldi 43
00167 - ROMA
phone: 0039-06-66040969
fax: 0039-06-66018230
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
internet www.eccellenzaodontotecnica.it

Loading...

Sottocategorie

FAQ

Mentre la chimica è la scienza infinita che studia i fenomeni della materia, le loro trasformazioni permanenti, la biochimica, scienza dei fenomeni biologici, ne studia il rapporto e la loro convivenza.

Certo è che, fin dal lontano passato a oggi la ricerca ha sempre stimolato chi studia e sviluppa il nuovo, purtroppo però gli interessi di alcuni hanno sempre ostacolato e nascosto quei fenomeni negativi riguardo materiali o sostanze che non rispettano la biocompatibilità.

In questa pagina sono pubblicate relazioni a fronte di ricerche internazionali rivolte a situazioni e patologie dipendenti dall'uso di materiali come in questo caso i metalli o meglio dire le leghe metalliche per la realizzazione di: Dispositivi Medici - Chirurgici e tutti gli oggetti a noi cari come gioielleria ecc.

Il lungo elenco bibliografico mette in evidenza l'importanza del grave problema sentito a livello internazionale in particolar modo nel settore professionale.